24 Aprile 2020

FASE 2 : 10 CONSIGLI PER LA SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO.

FASE 2 : 10 CONSIGLI  PER LA SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO.

FASE 2 : 10 CONSIGLI PER LA SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO.

FASE 2 alle porte, tutti hanno voglia di ripartire giustamente  e tutti hanno voglia di uscire in sicurezza, molte informazioni circolano dalla carta stampata al web  sulle procedure da eseguire per l’apertura e dai dispositivi igienico sanitari da utilizzare. Rivolgersi ad aziende specializzate nel settore sanificazione e disinfezione è sempre la scelta migliore, aziende  che utilizzano procedure e prodotti con valide certificazioni. Partiamo con il capire esattamente cosa significa  Sanificazione . Sanificare è un processo che   consiste in tutte quelle operazioni che consentono di eliminare ogni germe patogeno presente, attraverso l’utilizzo di  disinfettanti a base  che attaccano gli agenti patogeni e riescono a distruggerli in modo intenso. Questo trattamento è da considerarsi come un punto di partenza, un punto zero da cui partire con una serie di corrette procedure quotidiane da applicare.

FASE 2 : 10 CONSIGLI PER LA SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO.

1.EFFETTUARE PULIZIE GIORNALIERE E SANIFICAZIONI PERIODICHE E PROGRAMMATE DEI LOCALI,  DEGLI AMBIENI DI LAVORO E DELLE AEREE COMUNI.

2. GARANTIRE A FINE TURNO LA PULIZIA E SANIFICAZIONE PERIODICA  DI TASTIERE E DISPOSITIVI TOUCH.

3. GARANTIRE LA VENTILAZIONE DEI LOCALI DI LAVORO.

4. L’AZIENDA DEVE METTERE A DISPOSIZIONE DETERGENTI IDONEI E COMUNICA IL CORRETTO E FREQUENTE LAVAGGIO DELLE MANI CON ACQUA E SAPONE OLTRE ALL’UTILIZZO DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALI , APPROVATI DAL MINISTERO DELLA SALUTE E FORNITI DALL’ AZIENDA ,QUALORA IL LAVORO IMPONGA UNA DISTANZA MINORE DI UN METRO .

5. PROVVEDERE AD ORGANIZZARE E SANIFICARE PERIODICAMENTE  GLI SPAZI PER IL DEPOSITO DEGLI INDUMENTI DA LAVORO .

6. ORGANIZZARE ORARI DI INGRESSO E USCITA SCAGLIONATI DEI DIPENDENTI PER EVITARE  CONTATTI NELLE ZONE COMUNI, COME INGRESSI SPOGLIATOI E MENSE.

7 ADOTTARE UNA COMUNICAZIONE INTERNA ATTRAVERSO STAMPE O SUPPORTI DIGITALI CHE RICORDINO E ATTIRINO L’ATTENZIONE SULLE CORRETTE PROCEDURE .

8. CONTENERE AL MINIMO GLI SPOSTAMENTI ALL’INTERNO DELL’AZIENDA.

9.L’ACCESSO DEI FORNITORI ESTERNI DEVE ESSERE REGOLATO ATTRAVERSO PROCEDURE DI INGRESSO, TRANSITO E USCITA, AL FINE DI RIDURRE LE POSSIBILITA’ DI CONTATTO CON IL PERSONALE.

10. AFFIDARSI AD AZIENDE SPECIALIZZATE E CERTIFICATE NELLA DISINFEZIONE E NELLA SANIFICAZIONE.

CDL sanifica utilizzando Rely+On™ Virkon® l’antisettico per eccellenza per l’uso nelle strutture mediche e laboratori di contenimento di patologia. “ Abbiamo scelto questo antisettico per la sua  composizione  unica nel suo genere,  la sua applicazione e la sua efficacia agiscono ad ampio spettro, sia sulle superfici dure che in presenza di materiale organico.” dichiara Gianluca Bernini Responsabile delle Procedure di CDL. Se volete affidare la vostra sanificazione al Centro Disinfestazione Livornese, visto le molte richieste di questo periodo , è consigliato  contattarci alla nostra mail oppure ai numeri operativi 0586-888007 e 0586 889770 oppure al numero di telefono di pronto intervento e gestione emergenze 335 7150060 per prenotare un sopralluogo se possibile, oppure effettuare un’intervista telefonica  CDL opera dal 1954 su tutto il territorio Toscano e del centro-nord Italia.

NUMERO OPERATIVO PRONTO INTERVENTO E GESTIONE EMERGENZE 335 7150060

FASE 2 : 10 CONSIGLI PER LA SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO.

CDL, risolve dal 1954.

Ti piace questo post?

Potrebbero interessarti

Street-rat

i Topi di New York sono il doppio dei suoi abitanti

A New York  i ratti che popolano la città sono stimati essere il doppio dei suoi 8,4 milioni di abitanti. Finanziato con 611,000 $ il piano di derattizazione della città prevede ispettori al servizio dei quartieri per tappare i buchi delle tane e posizionare esche nei tunnel dei roditori...

Api

LE API, UNA SPECIE PROTETTA E IMPORTANTE PER LA SALUTE

L’allarme api, presenta  il problema del come difendersi, e soprattutto da chi. In questo periodo di sciamatura sono tre i tipi di insetti pronti a infastidire, o peggio ancora a preoccupare seriamente: le api, le vespe i calabroni. Tutti tendono a nidificare nei posti più impensati, in particolare nelle...