20 aprile 2017

LE API, UNA SPECIE PROTETTA E IMPORTANTE PER LA SALUTE

L’allarme api, presenta  il problema del come difendersi, e soprattutto da chi. In questo periodo di sciamatura sono tre i tipi di insetti pronti a infastidire, o peggio ancora a preoccupare seriamente: le api, le vespe i calabroni. Tutti tendono a nidificare nei posti più impensati, in particolare nelle tapparelle, nei cassonetti dell’immondizia e nei sottotetti.Sono le api gli insetti meno pericolosi. Essendo tra l’altro una specie protetta, non possono essere soppresse. Quando occorre, perché magari si presentano in sciame, è necessario contattare un apicoltore. Il Centro Disinfestazione Livornese dispone  di un elenco di apicoltori che operano in ogni zona delle province toscane. Semmai l’impresa è quella di trovarne uno disponibile. In ogni caso conviene sempre rivolgersi a ditte specializzate.Teoricamente non è pericoloso avvicinarsi , quando sciamano, le api non sono pericolose. Lo diventano di più quando viene aperto il loro alveare. Il consiglio è comunque quello di essere sempre prudenti e chiamare le persone specializzate. Per rimuovere i nidi di vespe si può impiegare anche un’intera giornata: di giorno questi insetti abbandonano il loro nido e ritornano solo la sera. Le vespe sono quindi più difficili da prendere e, per giunta, pungono con maggiore facilità. Le Api , secondo varie ricerche condotte sul loro veleno, sono benefiche sulla salute , in special modo quando si tratta di situazioni infiammatorie e malatie legate all’artrite . il loro siero contiente 18 sostanze chimiche con attività farmaceutiche che vanno  a curare cicatrici, artriti e altre infiammazioni del sistema scheletrico fino ad arrivare ad una sperimentazione per la cura della sclerosi multipla. Gli effetti collaterali del veleno d’api sono generalmente limitati, eppure c’è il rischio di reazioni allergiche e shock anafilattici , per qesto motivo è sempre bene avere a disposizione un kit di pronto intervento per tali reazioni. Cdl con sede a Livorno collabora ed opera in sinergia con apicoltori specializzati per risolvere il problema da infestazioni di api, salvaguardando l’ambiente e l’evoluzione della specie delle api , fondamentali per l’ecosistema e per la natura.

 

 

VEcJECz9bKa88

Ti piace questo post?

Potrebbero interessarti

zanzara-tigre-malaria

Zanzare senza tregua. Livorno

L’estate è finita ma pare che il problema zanzare non sia ancora terminato. In queste ore stiamo assistendo ad una vera e propria invasione di zanzare, le copiose pioggie delle settimane scorse hanno preparato il terreno per una nuova  proliferazione delle zanzare, oltre che ferire con una potente e...

scansione0014

Tarlo, detrazioni fiscali per il 2018.

il tarlo  del legno , è considerato come una delle maggiori cause di rischio per la stabilita di un edificio. Questo infestante è in grado di scavare vere e proprie gallerie all’interno  delle vostre travi, compromettendo la loro integrità e la loro sicurezza. Non sono solo vecchie travature a...

le formiche, illustrazione, oblo creature

IN FILA PER UNO COL RESTO DI ZERO

in fila per uno col resto di zero, già è così che piano piano le vediamo sfilare in modo organizzato, ordinato, ognuna programmata per il proprio compito dritte all’obbiettivo finale. Lungo il muro, in salite vertiginose o in discese mozzafiato, sfidando le leggi gravitazionali, sono loro le Formiche. Reperiscono...